IL DICASTERO

 

 

La Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita apostolica si compone di cinque uffici .

 

 

Ufficio I: Promozione e formazione

Capo Ufficio: dott.ssa Daniela Leggio tel. 06.69892536

Email:ufficiovitaconsacrata@religiosi.va

 

Il primo Ufficio promuove tutte le forme di vita consacrata e, in particolare, la vita e le attività dei singoli Istituti di Vita Consacrata e delle Società di vita apostolica e delle loro Unioni o Conferenze a livello internazionale, continentale e nazionale.

Promuove e sostiene le proposte e le iniziative che, secondo l'insegnamento del Concilio Vaticano II e del Magistero, contribuiscono a far vivere in pienezza la vita consacrata nella Chiesa.

Tenendo conto delle diverse aree culturali, segue le attività delle Conferenze nazionali e continentali dei Superiori Maggiori; esamina la loro legislazione e le questioni riguardanti la loro erezione e soppressione; prepara le visite ad limina e predispone le Istruzioni per i Rappresentanti Pontifici di nuova nomina.

L’Ufficio cura la pubblicazione di Sequela Christi, rivista del Dicastero, e l'organizzazione della Scuola Pratica di Teologia e di Diritto della vita consacrata, Studium del Dicastero, del “Consiglio dei 16 ”e di altre sessioni di studio o incontri internazionali promossi dalla Congregazione.

 

 

 

Ufficio II Vita monastica

Capo Ufficio: Mons. Orazio Pepe tel. 06.69892524

Email: vitamonastica@religiosi.va

 

Il secondo ufficio tratta la vita monastica, maschile e femminile, secondo la legislazione propria. E’ competente per la fondazione, l'erezione, il trasferimento. la fusione e la soppressione dei monasteri come per tutto ciò che riguarda il governo ordinario e straordinario dei monasteri stessi.

L'Ufficio segue la formazione, la vita e il governo dei monasteri ed esamina costituzioni e statuti per l'approvazione.

Esamina le modifiche delle costituzioni; cura le pratiche per la dispensa da norme delle costituzioni e le richieste di anticipazioni o posticipazioni del noviziato o della professione temporanea e simili.

Cura, in particolare, l'erezione, la fusione e la soppressione delle associazioni e delle federazioni di monasteri, anche al fine di promuovere l'unità e la collaborazione tra comunità che presentano affinità nello scopo, nello spirito e nelle opere. Segue, inoltre, la vita e le attività delle associazioni e federazioni di monasteri, nominando gli Assistenti e adoperandosi perché in ciascun monastero sia favorita la vita contemplativa.

 

 

 

Uffìcio III:  Governo ordinario, vita e apostolato

Capo Ufficio: P. Mariano Babula, C.S.M.A. tel. 06.69892520

Email: governoistituti@religiosi.va

 

Il terzo Ufficio tratta le questioni riguardanti la vita, l'apostolato ed il governo ordinario dei singoli Istituti religiosi e delle Società di vita apostolica, secondo la loro propria legislazione.

Esamina le relazioni periodiche, s'interessa delle assemblee ordinarie e straordinarie delle singole Famiglie religiose; si occupa di quanto si riferisce all'elezione dei Superiori durante i Capitoli generali.

L'Ufficio segue la formazione, la vita, il governo e l'apostolato degli Istituti religiosi e delle Società di vita apostolica attraverso le relazioni periodiche, gli atti dei capitoli e altre informazioni inviate al Dicastero. Esamina le modifiche delle costituzioni; cura le pratiche per la dispensa da norme delle costituzioni e le richieste di anticipazioni o posticipazioni del noviziato o della professione temporanea e simili.

Prepara gli atti necessari nelle materie che richiedono l'intervento della Sede Apostolica riguardo ai beni temporali degli Istituti religiosi e delle Società di vita apostolica e alla loro regolare amministrazione, sia in campo canonico, sia in quello civile. Esamina le questioni che si riferiscono agli affari temporali delle Associazioni, Federazioni, Confederazioni e delle Conferenze di Superiori Maggiori, anche nell'ambito civile.

 

 

 

Ufficio IV: Ufficio disciplinare

Capo Ufficio:

Email: disciplina@religiosi.va

 

Il quarto Ufficio si occupa dei provvedimenti eccezionali di governo, in particolare tratta le questioni riguardanti la nomina di Assistenti, Visitatori Apostolici e Commissari Pontifici.

Tratta le situazioni irregolari dei membri di Istituti religiosi e delle Società di vita apostolica. Esamina le richieste di proroga dei permessi di assenza oltre l'anno o di esclaustrazione oltre il triennio. Si occupa delle dispense per anticipare la professione perpetua o gli Ordini sacri e delle dispense di età o tempo di professione per assumere uffici eccelsiastici. Si occupa anche della sanatio in radice in caso di omissioni o errori invalidanti, e delle altre dispense dal diritto universale. A questo Ufficio è anche affidato l'esame delle richieste di indulti d'uscita dall'Istituto religioso da parte di membri di voti perpetui.

L'Ufficio esamina le procedure di dimissione e le richieste di conferma dei relativi decreti, le richieste di esclaustrazione imposta e altri casi che presentino particolari difficoltà, come, per esempio, ammissione di candidati al noviziato vivente coniuge o dispensa da altri impedimenti per l’ammissione al Noviziato. Tratta anche i ricorsi presentati al Dicastero, così come le vertenze tra Istituti religiosi o Società di vita apostolica (o loro membri) e i Vescovi diocesani.

 

Ufficio V Approvazione e ordinamento di Istituti di Vita Consacrata e Società di Vita Apostolica, e nuove forme

Capo Ufficio: P. Leonello Leidi, C.P.  tel. 06.69892534

Email: approvazioneistituti@religiosi.va

 

Il quinto Ufficio si occupa delle materie relative alla erezione, approvazione, federazione, incorporazione, unione o fusione e soppressione degli Istituti religiosi e delle Società di vita apostolica.

Si occupa delle materie relative all'erezione diocesana dei singoli Istituti, alla loro approvazione pontificia, alla loro eventuale unione o fusione con altro Istituto, e alla legislazione con cui vengono retti.

L’Ufficio si occupa delle erezioni, approvazioni, federazioni, fusioni e soppressioni degli Istituti secolari e delle Conferenze dei Superiori degli Istituti secolari. Cura le associazioni approvate in vista di diventare Istituti secolari e delle aggregazioni che risultano associate ad un Istituto secolare. E' compito dello stesso Ufficio esaminare le questioni riguardanti la vita ed il governo dei singoli Istituti secondo il proprio carisma, esaminare le relazioni periodiche, nonché emanare eventuali provvedimenti eccezionali per la vita e il governo degli Istituti stessi. Si occupa inoltre delle dispense ordinarie, delle richieste di indulti di uscita e dei provvedimenti disciplinari di dimissione.

Cura il settore delle vergini consacrate e della vita eremitica per quanto riguarda la vita e la legislazione, tenendo in debito conto le competenze proprie dei Vescovi. Si occupa del settore della disciplina e della legislazione delle nuove forme di vita consacrata.